componenti e accessori

componenti-accessori
Centraline aria/olio ad alta pressione, giunti rotanti, moltiplicatori di pressione, valvole riduttrici di pressione, valvole di sequenza, valvole di blocco, unità di accoppiamento, accumulatori, innesti rapidi ad incasso, filtri alta pressione, manometri, ecc.
Moltiplicatore di pressione olio-olio

mlp_4001

Moltiplicatore tipo:

  • MLP 400-2

Rapporto di moltiplicazione 1:2.1
Volume erogato (cm3 nominale) 8.4
Pressione Max in entrata (bar) 238
Portata olio in entrata 2lt/min
Pressione Max in uscita (bar) 500
Campo di temperatura (°C) 10÷60
Filtrazione 25 micron (o migliore)
Peso (Kg) 2.3

mlp_4001

Moltiplicatore tipo:

  • MLP 400-3

Rapporto di moltiplicazione 1:3
Volume erogato (cm3 nominale) 8.4
Pressione Max in entrata (bar) 166
Portata olio in entrata 2lt/min
Pressione Max in uscita (bar) 500
Campo di temperatura (°C) 10÷60
Filtrazione 25 micron (o migliore)
Peso (Kg) 2.3

mlp_4001

Moltiplicatore tipo:

  • MLP 450-2

Rapporto di moltiplicazione 1:2.1
Volume erogato (cm3 nominale) 40
Pressione Max in entrata (bar) 238
Portata olio in entrata 2lt/min
Pressione Max in uscita (bar) 500
Campo di temperatura (°C) 10÷60
Filtrazione 25 micron (o migliore)

mlp_4001

Moltiplicatore tipo:

  • MLP 450-2

Rapporto di moltiplicazione 1:3.3
Volume erogato (cm3 nominale) 25.4
Pressione Max in entrata (bar) 151.5
Portata olio in entrata 2lt/min
Pressione Max in uscita (bar) 500
Campo di temperatura (°C) 10÷60
Filtrazione 25 micron (o migliore)

Gruppi moltiplicatori

mlp_4001

Alimentando la bocca P con la bassa pressione, l’olio alimenta direttamente le utenze collegate alla bocca A attraverso la valvola di ritegno pilotata X. Al riempimento del circuito, la pressione incrementa
ed al superamento della pressione di taratura della
valvola di sequenza integrata S il moltiplicatore si
aziona e rende disponibile la sua cilindrata unitaria
moltiplicando il circuito A. La taratura della valvola S
di controllo dell’intervento del moltiplicatore DEVE
essere tarata a pressioni comprese tra l’80% ed il 90%
della pressione massima operante sulla linea primaria
(pressione di linea, prima del moltiplicatore).

La valvola di ritegno pilotata X della quale sono
dotati i gruppi URM450-FL2 e URM450-FL3,
tramite il comando di pilotaggio Z, garantisce lo
scarico rapido del circuito in alta pressione e la
riduzione a valori quasi nulli delle contropressioni
inevitabilmente indotte sul circuito dal ritegno in linea
solitamente installato direttamente sul pistone del
moltiplicatore stesso. Questa caratteristica permette
al gruppo moltiplicatore URM-FL di poter operare
correttamente anche sui circuiti più complessi e
dotati di cilindri più sensibili alle contropressioni di
linea come ad esempio i cilindri irrigiditori.

Giunti rotanti a più vie indipendenti senza drenaggi

gv-2

Giunto rotante a 2 vie indipendenti GV2

Fissaggio Flangiato, n°2+2 fori M8x10
Attacchi G1/4″
Velocità angolare 50 RPM Max.
Peso 2.3

gv-4

Giunto rotante a 4 vie indipendenti GV4

Fissaggio Flangiato, n°4+4 fori M8x10
Attacchi G1/4″
Velocità angolare Max. 50 giri/min
Peso 4.6

gv-6

Giunto rotante a 6 vie indipendenti GV6

Fissaggio Flangiato, n°6+6 fori M8x10
Attacchi G1/4″
Velocità angolare Max. 40 giri/min
Peso 6.7

Valvola di sequenza

VSQM30

Disponibili:

  • VSQM30-05: campo di taratura 5-50, variazione pressione per ogni giro di vite (bar): 10
  • VSQM30-10: campo di taratura 30-100, variazione pressione per ogni giro di vite (bar): 20
  • VSQM30-20: campo di taratura 50-220, variazione pressione per ogni giro di vite (bar): 40
  • VSQM30-35: campo di taratura 80-350, variazione pressione per ogni giro di vite (bar): 80

Tipo Diretta compensata
Alimentazione OR Ø10.82 x 1.78 oppure G1/4″
Pressione massima 350 bar
Peso 0.8 kg

VSQM30

Disponibili:

  • VSQM30-05R: campo di taratura 5-50, variazione pressione per ogni giro di vite (bar): 10
  • VSQM30-10R: campo di taratura 30-100, variazione pressione per ogni giro di vite (bar): 20
  • VSQM30-20R: campo di taratura 50-220, variazione pressione per ogni giro di vite (bar): 40
  • VSQM30-35R: campo di taratura 80-350, variazione pressione per ogni giro di vite (bar): 80

Tipo Diretta compensata
Alimentazione OR Ø6.75×1.78
Pressione massima 350 bar
Peso 0.75 kg

Valvole riduttrici di pressione

Questa valvola consente di ottenere una pressione in uscita “A” ridotta e costante rispetto alla piu alta pressione in entrata “P”. Nel caso di eventuali incrementi di pressione sull’uscita “A”, è necessario installare una valvola limitatrice di pressione su detta uscita.

Attacco Filettato M24x1,5
Pressione massima 350 bar
Peso 1.6 kg

VRPC3-11m

Fissaggio Flangiato / in linea
Attacchi Flangiato tramite OR106 Ø6.75×1.78 In linea con raccordi 1/4” BSPP
Pressione massima 350 bar
Peso 1.6 kg

VRPC3-11l

Fissaggio in linea
Attacchi  In linea con raccordi 1/4” BSPP
Pressione massima 350 bar
Peso 1.1 kg

Cilindro trasduttore di pressione oleodinamico

CP30f

Disponibili:

  • CP30F – 10, campo di taratura 30-100, variazione pressione per ogni giro di vite (bar) 20
  • CP30F – 20, campo di taratura 50-220, variazione pressione per ogni giro di vite (bar) 40
  • CP30F – 35, campo di taratura 80-350, variazione pressione per ogni giro di vite (bar) 80

Il cilindro CP30F è un trasduttore di pressione oleodinamico che nasce dalla necessità di poter conoscere la condizione di lavorabilità di un pezzo bloccato su una attrezzatura remota. Al raggiungimento della pressione di bloccaggio del pezzo il cursore esterno del cilindro fuoriesce 3mm dalla testa del cilindro e mantiene la posizione per tutto il tempo nel quale l’attrezzo mantiene la pressione indispensabile per la lavorazione dei pezzi. In caso di diminuzione della pressione di bloccaggio il cursore retrocederà dalla posizione acquisita in fase di bloccaggio. La facile regolazione della taratura di azionamento e la possibilità di scelta in fase di ordinazione del campo di taratura rendono il cilindro molto versatile.

CP30m

Disponibili:

  • CP30M – 10, campo di taratura 30-100, variazione pressione per ogni giro di vite (bar) 20
  • CP30M – 20, campo di taratura 50-220, variazione pressione per ogni giro di vite (bar) 40
  • CP30M – 35, campo di taratura 80-350, variazione pressione per ogni giro di vite (bar) 80

Il cilindro CP30M è un trasduttore di pressione oleodinamico che nasce dalla necessità di poter conoscere la condizione di lavorabilità di un pezzo bloccato su una attrezzatura remota. Al raggiungimento della pressione di bloccaggio del pezzo il cursore esterno del cilindro fuoriesce 3mm dalla testa del cilindro e mantiene la posizione per tutto il tempo nel quale l’attrezzo mantiene la pressione indispensabile per la lavorazione dei pezzi. In caso di diminuzione della pressione di bloccaggio il cursore retrocederà dalla posizione acquisita in fase di bloccaggio. La facile regolazione della taratura di azionamento e la possibilità di scelta in fase di ordinazione del campo di taratura rendono il cilindro molto versatile.

Valvola controllo chiusura staffa

VCS_1

Codice di ordinazione:

  • 02: Valvola controllo chiusura staffa con stelo filettato M3
  • 03: Valvola con allarme assenza pezzo e presenza pezzo
  • 04: Valvola controllo chiusura staffa temprata.

Valvola a cartuccia appositamente studiata per essere incorporata nei cilindri HYDROBLOCK. Semplice, compatta e affidabile, ha la funzione di controllo chiusura staffa se inserita nei cilindri serie SR o di controllo presenza pezzo sulle attrezzature di produzione robotizzate.

Cartuccia protezione valvola

cpv01

Cartuccia fornibile a richiesta su tutta la serie di cilindri rotanti.

La cartuccia protezione valvola cod. CPV01 nasce con lo scopo di permettere all’utilizzatore di effettuare serraggi senza pezzo dell’attrezzatura, di prova al montaggio o a vuoto per lavaggio dell’attrezzatura in macchina, senza correre il rischio di danneggiare la valvola di controllo chiusura staffa VCS per effetto di un extracorsa della stessa.

Valvola regolazione flusso a cartuccia su cilindri rotanti SR

vrf

La valvola regolatrice di flusso unidirezionale a cartuccia cod. VRF18 nasce con lo scopo di permettere all’utilizzatore di regolare la velocità di bloccaggio del cilindro direttamente sull’attrezzatura determinando così la sequenza di chiusura dei cilindri sul pezzo in lavorazione. Può essere utilizzata esclusivamente nelle installazioni con alimentazione flangiata dei cilindri e solamente nella bocca di alimentazione bloccaggio “A” degli stessi. In fase di apertura cilindro (sbloccaggio) il flusso idraulico è libero.

vrf

La valvola regolatrice di flusso unidirezionale a cartuccia cod. VRF14 nasce con lo scopo di permettere all’utilizzatore di regolare la velocità di bloccaggio del cilindro direttamente sull’attrezzatura determinando così la sequenza di chiusura dei cilindri sul pezzo in lavorazione.
Può essere utilizzata esclusivamente nelle installazioni con alimentazione flangiata dei cilindri e solamente nella bocca di alimentazione bloccaggio “A” degli stessi. In fase di apertura cilindro (sbloccaggio) il flusso idraulico è libero.

Filtro compatto bidirezionale / Lavabile bidirezionale

fil14-10

Filtro compatto bidirezionale

Pressione max. di lavoro: 350bar
Temperatura di lavoro: 5-60°C
Mineral-base hydraulic fluid: 32Cst

fil14-10

Filtro compatto bidirezionale

Pressione max. di lavoro: 350bar
Temperatura di lavoro: 5-60°C
Mineral-base hydraulic fluid: 32Cst

fil14-10

Pressione max. di lavoro: 350bar
Temperatura di lavoro: 5-60°C
Mineral-base hydraulic fluid: 32Cst

Componenti oleodinamici

vrd11

Regolatori di flusso – Hawe

Portata max: 12 LT/1’
Pressione massima: 500 bar

vrd11

Valvola di blocco pilota

Portata max fino a 15 l/min
Pressione massima 500 bar
Fluido olio idraulico a base minerale
Campo di viscosità da 22 a 100 Cst
Campo di temperatura da -20° C a +80° C
Filtraggio raccomandati 25 micron o inferiore
Rapporto di pilotaggio 1:2.7

Unità di accoppiamento a comando manuale

uap-100

Unità di accoppiamento a comando manuale per cilindri a semplice e doppio effetto. Questa unità viene utilizzata quando la attrezzatura di bloccaggio viene separata dal generatore della pressione, come nei sistemi di produzione con cambio pallet o con un solo generatore di pressione per più attrezzature di bloccaggio.

Accomulatori a membrana - hawe

acc13

Fissaggio filetto maschio G1/4″
Capacità (cm3) 13
Pressione massima (bar) 500
Pressione massima GAS (bar) 250
Campo di lavoro (bar) 125-500
Temp. di lavoro (°C) -10/+80
Peso (Kg) 0.3

acc13

Fissaggio filetto maschio G1/4″
Capacità (cm3) 40
Pressione massima (bar) 400
Pressione massima GAS (bar) 250
Campo di lavoro (bar) 125-400
Temp. di lavoro (°C) -10/+80
Peso (Kg) 0.7

Componenti oleodinamici - innesti frontali a facce piane

coim4 coif4

Portata max consigliata 8 lt/min.
Pressione massima 250 bar innestati.
Fluido olio idraulico a base minerale.
Campo di viscosità da 32 a 46 Cst.
Campo di temperatura da -20° C a +90° C.
Filtraggio raccomandati 25 micron o migliore.
Tolleranza assiale +/- 0.04 mm

coim7 coif7

Portata nominale 12 l/min.
Portata max fino a 24 l/min.
Pressione massima residua ammessa in accoppiamento 250 bar.
Pressione massima residua innesto accoppiato 300 bar.
Pressione massima residua innesto maschio disaccoppiato 300 bar.
Pressione massima residua innesto femmina disaccoppiato 120 bar statici.
Fluido olio idraulico a base minerale.
Campo di viscosità da 32 a 46 Cst.
Campo di temperatura da -20° C a +90° C.
Filtraggio raccomandati 25 micron o migliore.
Tolleranza assiale tra gli innesti +/- 0 0.04 mm.

Manometri

manr

MANR – Manometri

MANR 100 scala bar 0 ÷ 100
MANR 160 scala bar 0 ÷ 160
MANR 250 scala bar 0 ÷ 250
MANR 400 scala bar 0 ÷ 400

Rubinetti

Rubinetti in linea – Pressione max = 500 bar

La perfetta esecuzione delle sedi e dell’otturatore consentono una perfetta tenuta in pressione. Realizzati per il montaggio in linea, possono essere montati in qualsiasi posizione.

Rubinetti in linea – Pressione max = 500 bar

La perfetta esecuzione delle sedi e dell’otturatore consentono una perfetta tenuta in pressione. Realizzati per il montaggio in linea, possono essere montati in qualsiasi posizione.

Rubinetti in linea – Pressione max = 500 bar

La perfetta esecuzione delle sedi e dell’otturatore consentono una perfetta tenuta in pressione. Realizzati per il montaggio in linea, possono essere montati in qualsiasi posizione.